ZThemes

Itaca

Uno spazio di riflessione, commento ed elaborazione della realtà in cui mi trovo immerso. Un taccuino di viaggio. Un quaderno, ispirato dalla massima:
"Il sapere non è fatto per comprendere, è fatto per prendere posizione." - Michel Foucault

Storicamente, il processo con cui la borghesia divenne nel corso del XVIII secolo la classe politicamente dominante viene mascherato con l’istituzione di una cornice giuridica esplicita, codificata e formalmente egualitaria, resa possibile dall’organizzazione di un regime rappresentativo parlamentare. Ma lo sviluppo e la generalizzazione di meccanismi disciplinari costituirono l’altro lato - quello buio - di tali processi. La forma giuridica generale che garantiva un sistema di diritti, egualitari in linea di principio, era sorretta da questi minuscoli, quotidiani, fisici meccanismi, da tutti questi sistemi di micro-potere - essenzialmente non-egualitari ed asimmetrici - che noi chiamiamo discipline.

— M. Foucault, Sorvegliare e punire (via obiskunkenobi)

Dovrebbe essere un testo scolastico

(via adciardelli)

'Within you, then, is chaos.'

'Aye, Icarium. Such are memories in full flood. We are not simple creatures. You dream that with memories will come knowledge, and from knowledge, understanding. But for every answer you find, a thousand new questions arise. All that we were has led us to where we are, but tells us little of where we're going. Memories are a weight you can never shrug off.'

— Steven Erikson, Deadhouse Gates (via gotrilke)

Bauchelain: I find myself appreciating your company, Quick Ben. I am not easily entertained, but you have indeed proved a worthy diversion this night, and for that I thank you.
Quick Ben: You're quite welcome.
Bauchelain: My companion, Korbal Broach, alas, would like to kill you.
Quick Ben: Can't please everyone.
modusinrebus:

Da “Imparare democrazia” di G. Zagrebelsky
posted Aug.05.14 + 5 notes + reblog
masoassai:

not—banksy:

Mr Thoms - Ferentino, Italy

Se i palestinesi fossero umani

scrokkalanotizia:

I tg e i governi evitano consciamente di dare un nome, una storia, e una dignità alle vittime palestinesi.
Noi abbiamo il dovere morale e intellettuale di farlo.
"Questo è quello che Israele più teme: l’umanità dei palestinesi".

Interessantissima analisi.

Le vostre età dell’oro sono come Damasco e Costantinopoli: belle a distanza; bisogna camminare per le loro strade per vedervi i lebbrosi e i cani famelici.

— Marguerite Yourcenar - “L’opera al nero”